Le 8 migliori custodie per violino – Classifica 2020

Suoni il violino?

E’ arrivato il momento di acquistare una custodia ma non sai quale scegliere?

Se dove comprarla non è un grande problema, individuare quella giusta richiede una breve ma efficace analisi.

Leggera? Robusta? Abbordabile?

Come trovare il giusto compromesso?

C’è qualche marca particolarmente consigliata?

Qual è la miglior custodia per violino?

L’ideale è trovare un modello che abbia un buon compromesso: leggero abbastanza per un facile trasporto, di resistenza adatta al tipo di trasporto e al valore dello strumento, di forma adatta ad ospitare tutti gli accessori.

L’opinone su quale sia il miglior prodotto varia da utente a utente e, se un professionista non avrà problemi nell’investire in un modello costoso, principianti, intermedi e amatori punteranno a qualcosa con un buon rapporto qualità prezzo.

In commercio c’è di tutto, dalla custodia in pelle ai modelli low cost, da quelle spaziose a quelle più compatte.

Scopriamo insieme qual è l’ideale per te!

1. Custodia Per Violino Bam Hightech Slim

custodia per violino Bam Hightech Slim

Cerchi qualcosa di particolare e originale?

Guarda questo modello del brand BAM!

Un’edizione limitata molto particolare e trendy!

Un peso ultraleggero di 1,9 Kg e 2 comodi spallacci in neoprene antiscivolo assicurano un trasporto pratico.

La maniglia è bimateriale e il prodotto è realizzato con l’alta tecnologia BAM, unita a materiali ad alta prestazione e un interno imbottito per la massima sicurezza.

All’interno abbiamo anche spazio per 2 archetti e la chiusura avviene tramite due lucchetti con combinazione.


2. Custodia Per Violino Gewa Air 1.7

custodia per violino Gewa Air

Il modello Air 1.7 di gewa si rivela super protettivo e di estrema eleganza grazie al colore bianco lucido.

Realizzato in materiale termoplastico, offre un’elevata sicurezza anti perforazione.

La dimensioni sono pari a 86.36 x 36.83 x 20.32 cm e il peso è di circa 4.9 Kg.

L’interno è imbottito e rifinito in velour nero, e vi è anche una pratica tasca per accessori che tornerà sicuramente utile.

La tracolla in neoprene offre il massimo comfort durante il trasporto.


3. Custodia Per Violino Fiberglass M-Case

custodia per violino Fiberglass M-Care

Stanco delle solite custodie nere? Ecco un modello colorato e ad alta protezione.

Costruito in resistente fibra di vetro, ha un interno imbottito in velour, nonché degli inserti ammortizzanti nei punti più sensibili per proteggere lo strumento.

Troverai anche spazio per riporre 2 archetti una borsa per spartiti staccabile.

Il sistema di chiusura impiega le fibbie metalliche, inoltre è possibile anche chiudere tramite chiave per una maggiore sicurezza.

Grazie alle 2 cinghie sarà possibile anche portare la custodia sulla schiena.

Molto interessante è la presenza dell’igrometro, per tenere sotto controllo il livello di umidità.


4. Custodia Per Violino 4/4 Rigida Esound

custodia per violino Esound

Semplice, nera, altamente protettiva e disponibile in più formati, questa alternativa della Esound merita di certo la nostra attenzione.

Risulta solida, leggera e maneggevole, facile da trasportare e altamente protettiva contro polvere, graffi e piccoli danni quotidiani.

Può essere utilizzata in modo tradizionale, con la maniglia laterale, o essere messa sulle spalle grazie alle due cinghie con ganci, progettate per allentare la pressione sulla spalla.

L’interno è in schiuma rigida e presenta anche uno spazio per poter riporre i propri accessori.


5. Custodia Per Violino Crossrock

custodia per violino Crossrock

Crossrock ci propone questo modello in un elegante blu e adatto per strumenti standard da 4/4.

L’esterno è in ABS, materiale ben resistente ai graffi.

L’interno si presenta invece in schiuma rigida ad alta densità ed offre un’ottima protezione.

E’ possibile riporre anche 2 archetti ed è presente anche uno scomparto interno per accessori di dimensioni pari a 120 x 150 x 55 mm.

In dotazione vengono offerte anche due pratiche cinghie per il trasporto in stile zaino.

Il peso di soli 3,1 kg risulta molto interessante.


6. Custodia Per Violino Tomandwill

custodia per violino Tomandwill Blu

Un modello moderno di forma oblunga del brand Tomandwill.

Realizzato in colore blu, questo prodotto risulta ideale per chi sta cercando un dispositivo leggero e maneggevole.

L’interno è sagomato e il rivestimento è in morbido peluche.

Potrai contare anche sulle borchie di protezione su entrambi i lati, per una maggiore protezione, nonché sulla chiusura su tre lati per una maggiore sicurezza.

All’interno troviamo non solo i due supporti per archetto, ma anche un porta tubo per corde e la tracolla.


7. Custodia Per Violino Tomandwill

custodia per violino Tomandwill Nera

Sempre da Tomandwill, vediamo la versione nera del modello 43VL.

La forma è moderna e oblunga, ovvero quella che offre maggiore spazio e la possibilità di portare numerosi accessori.

Sarà infatti possibile inserire negli appositi scomparti 2 archetti, il tubo per corde e la tracolla, oltre che usufruire di altro spazio.

L’interno e sagomato, di colore nero e foderato con morbido peluche blu scuro.

Le cinghie sono completamente staccabili, permettendo di scegliere il metodo di trasporto preferito di volta in volta.


8. Custodia Per Violino Muzip

custodia per violino Muzip

Spazio ai colori!

Disponibile nelle classiche versioni nera e blu, questo dispositivo può accontentare anche chi cerca colori più allegri, come il viola o il rosso/rosa.

Realizzata con materiali resistenti per una massima protezione, questa alternativa risulta molto leggera, con un peso pari a soli 780 grammi.

Anche le misure sono molto compatte: 81 x 15 x 27 cm.

L’interno è in schiuma rigida e resistente, per garantire una buona protezione dello strumento.


Cosa cercare in una custodia per violino

Forme, dimensioni, stili, modelli… esistono un Sacco di alternative sul mercato!

Di certo là fuori c’è il modello perfetto per te, ma occorre conoscere tutte le alternative e le possibilità per effettuare una scelta consapevole.

Quali sono dunque le caratteristiche da ricercare?

Come deve essere la custodia ideale?

Leggera

custodia-per-violino

Calcolando che già dobbiamo trasportare uno strumento, meglio optare per delle custodie leggere.

Più il peso totale aumenta, più faticoso sarà il trasporto.

Per “leggero” si intende un prodotto dal peso inferiore ai 2,5 Kg.

La leggerezza può essere sinonimo di due cose: bassa qualità dei materiali, o prezzo alto.

Questo perché i materiali che combinano leggerezza e robustezza sono costosi, quelli solo leggeri hanno invece un basso prezzo, ma non assicurano un alto livello di protezione.

Protettiva

Chiaramente lo scopo delle custodie non è solo quello di rendere i violini facilmente trasportabili, ma anche quello di proteggerli da urti e fenomeni atmosferici.

Dei materiali ottimi sono la fibra di vetro e la fibra di carbonio.

Un dispositivo leggero e protettivo è sicuramente il top, ma parliamo realisticamente: non tutti abbiamo un budget illimitato.

Per risparmiare puoi sceglierne una più economica, chiedendoti le caratteristiche principali di cui hai bisogno e rinunciando a quelle non essenziali.

Se prevedi ad esempio di trasportare lo strumento sempre in macchina e di non dover fare molta strada dal parcheggio a casa o dall’auto alle lezioni/prove, puoi trovare un dispositivo con discreta protezione e “sopportare” qualche etto in più.

Se viaggi in bicicletta, a piedi o sui mezzi, un buon livello di protezione e la leggerezza sono importanti.

Se viaggi in aereo o prevedi di trasportare lo strumento su autobus o furgoni, dove sarà a rischio urti, meglio fare un buon investimento nella robustezza.

Ovviamente, molto dipende anche dal valore dello strumento: vale la penda prendere una custodia da 500 euro per proteggere uno strumento da 100?

Durevole

Vorrai certamente un prodotto che ti duri, se non una vita, almeno qualche anno!

Ogni componente è importante, dalla scocca alle cerniere, alle chiusure.

Sappiamo che spesso la sostituzione di piccole parti può costare più che un prodotto nuovo, o quasi.

Meglio quindi optare per qualcosa di durevole e garantirsi un dispositivo che duri nel tempo.

Funzionale

La funzionalità dipende molto dalle necessità dell’utilizzatore.

Preferisci una chiusura con lucchetto e chiave?

Oppure un lucchetto con combinazione?

Entrambe le alternative sono funzionali, ma ognuno di noi potrebbe preferirne una rispetto all’altra.

Altra domanda da porsi: c’è bisogno di spazio per gli accessori?

Quali accessori porterai con te?

Un archetto per violino? Due?

Il poggiaspalla? Gli spartiti?

Anche il metodo di trasporto è importante: prevedi di trasportarla usando la maniglia?

O sulle spalle?

Con sistema di sospensione

Cos’é?

E’ un meccanismo che tiene sospeso lo strumento.

In caso di caduta, questo sistema impedisce allo strumento di urtare contro la scocca.

Verifica la presenza di questo meccanismo!

Una caduta accidentale può capitare a chiunque, anche in casa.

Elegante

Elegante, oppure trendy, o ancora colorata!

Ogni musicista ha il suo stile e vorrebbe esprimere la sua personalità anche attraverso le custodie, se possibile.

Se per te l’estetica è importante, non avrai problemi a trovare alternative di ogni tipo!

Diverse forme di custodia per violino

una-custodia-per-violino

La forma non è solo un aspetto estetico, ma ogni modello ha i suoi pro e si adatta a particolari utenti.

Custodie per violini oblunghe / rettangolari

Sono probabilmente le più diffuse e popolari.

Hanno molto spazio al loro interno ed è possibile trasportare molti accessori per violino, anche i poggiaspalla.

Ovviamente più le custodie sono grandi, più aumenterà il peso.

Custodie per violini sagomate

Seguono la forma delle parti del violino, corpo e manico, risultando compatte e adatte a chi non ha troppi accessori.

Di solito c’è spazio per 2 archetti e talvolta anche per un poggiaspalla.

Lo spazio per gli accessori è generalmente piccolo, tale da contenere la colofonia e un panno per la pulizia.

Se stai valutando questo modello, verifica attentamente che possa contenere tutti i tuoi accessori.

Alcuni modelli hanno uno spazio extra sotto lo strumento, dove sarà possibile inserire molti più accessori.

Lo spazio non è sufficiente per gli spartiti, ma questi modelli sono perfetti per chi viaggia spesso, in quanto sono più compatte, leggere e più facili da posizionare nei mezzi di trasporto aerei.

A tal proposito, ti ricordiamo di consultare i regolamenti delle compagnie aeree con cui prevedi di viaggiare, per accertarti che il modello che acquisterai sia conforme e non aver spiacevoli sorprese di supplementi.

Custodie per violini a mezza luna

Sono una via di mezzo tra le oblunghe e quelle sagomate: più leggere e meno ingombranti rispetto alle oblunghe, più spaziose rispetto alle sagomate.

Verifica anche in questo caso la presenza di abbastanza spazio per tutti i tuoi accessori!

Custodie per violini triangolari

Sono anche loro un mix tra le oblunghe e le sagomate, ma hanno un po’ meno spazio interno rispetto a quelle a mezza luna.

Potrai inoltre trovare modelli rigidi o morbidi.

Chiaramente i primi sono più resistenti, mentre i morbidi saranno più leggeri.

Importanti sono anche i piedini e dove sono posizionati: devono evitare di far barcollare il violino (o meglio la custodia che lo contiene) per scongiurare cadute.

|Ricorda che esistono custodie di varie misure, da scegliere in base ai tipi di violino.

Quanto pesano le custodie?

I modelli moderni hanno un peso che in genere non supera i 3-4 Kg.

Ovviamente, in base ai materiali utilizzati, si possono trovare modelli molto più leggeri.

Le più leggere spesso sono fatte di materiali poco resistenti e possono essere indicate per i principianti, mentre per i professionisti, o per coloro che possiedono uno strumento molto costoso, meglio rinunciare a un’eccessiva leggerezza e puntare sulla sicurezza.

Esistono anche modelli che uniscono leggerezza e robustezza, ma che hanno prezzi molto più alti della media.

Quanto dura una custodia?

Oggi difficilmente si possono vedere modelli che danno a pensare una scarsa qualità.

Purtroppo l’apparenza inganna, quindi è meglio dare un’occhiata alle recensioni dei vari acquirenti e controllare la media dei punteggi ricevuti dal prodotto.

Fortunatamente sono liberamente consultabili nei siti di vendita online.

A volte può capitare la sfortuna di ricevere un prodotto difettoso, ma quando la lamentela per lo stesso problema viene fatta da più utenti, allora meglio farsi due domande.La custodia è comoda da trasportare?

E’ sempre meglio avere idea di come si prevede di trasportare il proprio strumento.

In stile “valigetta” con la maniglia?

Oppure in spalla come uno zaino?

La maniglia dovrebbe essere fatta in un materiale non scivoloso, mentre le cinghie dovrebbero essere imbottite per evitare dolori alle spalle.

Se pensi di viaggiare spesso sui mezzi pubblici, meglio optare per un modello che possa essere tenuto agevolmente anche in verticale.

C’è lo spazio interno / le tasche che mi servono?

Si consiglia sempre di fare un elenco degli oggetti che si prevede di portare sempre con sé.

Potresti necessitare di due supporti per archetto, di un porta corde di scorta, di uno spazio dove riporre spartiti accordi violino e accessori.

Quanto facilmente si apre e chiude la custodia?

Qui dipende molto dal prodotto in sé e dalla qualità dei materiali utilizzati.

Controlla la qualità di chiusure e cerniere e la presenza di eventuali lucchetti.

Anche in questo caso leggere le recensioni può essere utile.

Conclusioni

Le custodie per strumenti musicali sono indispensabili per trasportare i propri adorati strumenti in sicurezza.

Ora dovresti aver trovato tutte le informazioni principali per poter effettuare la tua scelta con più consapevolezza!

Ti consigliamo di investire del tempo nella valutazione delle caratteristiche fondamentali che desideri e quelle invece opzionali.

Poniti le domande giuste, trova le risposte e sarai in grado di individuare il prodotto perfetto in pochi istanti!

Ti ricordiamo ancora una volta di fare qualche ricerca online per leggere le recensioni e verificare che il modello scelto non risulti essere troppo fragile o avere altre debolezze che difficilmente si possono dedurre da una semplice descrizione o da una scheda prodotto.

Lascia un commento