I migliori poggiapiedi per chitarra

Hai da poco iniziato a suonare la chitarra e stai valutando se acquistare un poggiapiede?

Hai visto dei tuoi amici usarlo e ti stai chiedendo se sia davvero necessario?

Il tuo insegnante te l’ha consigliato?

Hai notato che dopo le sessioni hai mal di schiena e vuoi provare questo articolo per rimediare ai problemi derivanti da una postura scorretta?

Oppure sei già convinto di volerne uno e non sai quale scegliere?

Vuoi sapere se c’è una marca particolarmente consigliata o quali caratteristiche prendere in considerazione?

Allora sei nel posto giusto!

Oggi vedremo come individuare il miglior poggiapiedi per chitarra in base alle tue esigenze e necessità!

Qual è il miglior poggiapiedi per chitarra?

Sono poche le caratteristiche da valutare nell’acquisto di questo accessorio; poche ma fondamentali.

Sappiamo innanzitutto che per un principiante il budget può essere limitato, quindi è molto importante scegliere un prodotto con un buon rapporto qualità prezzo e che sia adatto alle proprie esigenze.

Quale materiale è meglio considerare?

E’ più adatto un modello regolabile o uno ad altezza fissa?

L’antiscivolo è indispensabile?

Quali sono i vantaggi nell’utilizzo di questo supporto?

Ci sono altre alternative?

Oggi risponderemo a tutte le tue domande in modo semplice e pratico.

Al termine della lettura saprai tutto ciò che occorre sapere per effettuare la scelta giusta!

1. Poggiapiedi per chitarra in ferro massiccio Neewer

poggiapiede per chitarra neewer

Quello della Neewer è un prodotto dotato di molte opzioni tre le quali scegliere.

L’altezza è regolabile: infatti si possono selezionare 6 posizioni; la massima altezza che questo prodotto può raggiungere è di 26 cm, mentre la minima è di 10cm.

Un rivestimento in gomma evita che il piede possa scivolare e aumenta la stabilità.

È molto facile da montare perché è pieghevole, occupa poco spazio in borsa e quindi è anche comodo da trasportare.

Le dimensioni di questo articolo sono pari a 25.5 x 10 cm e lo scheletro è stato realizzato con del ferro ed è disponibile solo in un solo colore: il nero.


2. Poggiapiedi per chitarra di legno Ammoon

poggiapiede per chitarra ammoon

Questo articolo della Ammoon è stato realizzato con legno massiccio di faggio.

È robusto, stabile e molto facile da maneggiare.

L’altezza si può regolare fino a 4 livelli diversi, quindi si adatta a musicisti di altezza molto diversa tra loro e consente di poter selezionare la posizione più comoda.

È un poggiapiedi ripiegabile, quindi sarà facile chiuderlo e riporlo comodamente in una borsa e trasportarlo in totale comodità.

Il materiale utilizzato principalmente è il legno di faggio, ma per aumentarne la resistenza alcuni inserti sono realizzati in metallo.L’altezza si può regolare alle seguenti misure: 11,5 cm, 14,8 cm, 17 cm, 19 cm.Il pedale misura 23  x  10 cm, mentre le misure complessive dell’articolo sono pari a 27,5  x  14  x  2,5 cm.


3. Poggiapiedi per chitarra in metallo Rayzm

poggiapiede per chitarra rayzm

L’articolo realizzato dalla Rayzm è stato prodotto con del ferro pesante per aumentarne drasticamente la resistenza.

Rispetto ad altri prodotti simili, le bielle a forma di X sono più compatte e i rivetti sono più duri.

Può sostenere un peso di ben 50 kg.

Il riquadro superiore è rivestito con della gomma ecologia, è antiscivolo e confortevole per mantenere la postura.

I piedini coperti di plastica morbida e spessa proteggono il pavimento e mantengono il piedistallo in posizione.

Raggiunge 5 altezze differenti che variano dai 14 fino ai 25 cm.

Una volta ripiegato il prodotto raggiunge le dimensioni di 27  x  12,3  x  1,7cm, quindi sarà molto pratico e comodo riporre o trasportare.


4. Poggiapiedi per chitarra con piedini antiscivolo Cascha

poggiapiede per chitarra cascha hh 2082

L’articolo commercializzato dalla Cascha monta 4 cuscinetti antiscivolo per assicurare ai musicisti totale comfort e sicurezza.

L’altezza si può regolare su 4 misure differenti: l’altezza inferiore raggiunge circa di circa 11 e l’altezza massima arriva a 25,5 cm.

La superficie sulla quale appoggia il piede misura 25,5  x  10,5 cm.

È disponibile solo in colorazione nera.

Utilizzando questo prodotto per il musicista classico sarà più semplice mantenere la corretta postura durante le sue esibizioni o durante le esercitazioni.

Le misure complessive di questo articolo sono pari a 30,4  x  12,6  x  2,6 cm e raggiunge il peso di 600 gr.

È molto facile da trasportare.


5. Poggiapiedi per chitarra con altezza regolabile Adam Hall Stands

poggiapiede per chitarra adam hall stands sgs017

L’articolo della Hall Stands si può regolare su 4 livelli differenti in questo modo tutti potranno scegliere l’altezza più adatta per mantenere la corretta postura per suonare.

La pedana sulla quale appoggia il piede è rivestita con del materiale antiscivolo per permettere di mantenere la postura desiderata.

La struttura è realizzata totalmente in materiale metallico, in modo da aumentarne considerevolmente la resistenza.

È disponibile solo in colore nero.

Le dimensioni di questo prodotto sono di 25,0 x  8,0 x  10,0 cm ed il peso non supera i 200 g, quindi è molto facile da trasportare a mano o all’interno di una custodia.


6. Poggiapiedi per chitarra Hercules

poggiapiede per chitarra hercules fs100b

Il prodotto della Hercules è estremamente robusto e durevole, grazie alla struttura metallica che lo costituisce.

L’altezza è regolabile da un minimo di 12,7 cm, fino ad un massimo di 25,4 cm.

Le dimensioni del prodotto sono di 27,9  x  5  x  12,7 cm e può sostenere un carico pari a 198 kg.

È un prodotto perfetto sia per essere usato da adulti sia per essere usato dai più giovani.

E’ un articolo molto importante per essere utilizzato da chitarristi di strumenti classici e acustici.

È molto leggero e facile da trasportare: infatti risulta facile da chiudere e riporre in una borsa da viaggio.


7. Poggiapiedi per chitarra con plettri inclusi Kolnaix

poggiapiede per chitarra kolnaix

L’articolo proposto dalle Kolnaix si può posizionare su 5 altezze differenti: sarà quindi molto facile trovare l’altezza ideale per suonare in totale comodità.

È un prodotto necessario sia a principianti che a professionisti dello stile classico, perché permette di utilizzare lo strumento nella posizione corretta.

La struttura è molto resistente e fa si che il prodotto possa durare a lungo nel tempo anche a seguito di numerosi utilizzi.

La pedana su cui appoggia il piede è rivestita in materiale antiscivolo.

I piedini in plastica assicurano che l’articolo non scivoli e resti in posizione.

Le dimensioni di questo prodotto sono di 29,8  x  11  x  2,6 cm.


Che Cos’è Un Poggiapiedi Per Chitarra?

poggiapiedi-per-chitarra

Questo articolo ha una funzione molto semplice, ma che influisce drasticamente sull’esperienza del chitarrista mentre esegue vari pezzi musicali con il suo strumento.

Un poggiapiedi per chitarra è un piccolo piedistallo sul quale si posiziona il piede.

Ciò aiuta il musicista a tenere sollevata la gamba e ottimizzare la posizione necessaria per suonare lo strumento musicale con estremo comfort e comodità.

In mancanza di questo articolo il chitarrista si trova spesso costretto a dover incurvare la schiena in una posizione innaturale e a riposizionare continuamente lo strumento nella posizione corretta.

Questo prodotto si rivela molto utile per rendere più piacevoli le sessioni di musica, evitando molti fastidi e impicci.

Utilizzare uno di questi prodotti può portare il musicista a beneficiare di numerosi vantaggi, sia per quanto riguarda la sua tecnica, sia per quanto riguarda la sua postura.

Essendo un prodotto molto economico anche il musicista principiante può valutare di comprarne uno.

Dovrei Prendere In Considerazione L’idea Di Comprare Un Poggiapiedi Per Chitarra?

Soprattutto per chi suona la chitarra classica, un poggiapiedi è uno strumento molto utile, ed è sicuramente uno strumento necessario per sviluppare la tecnica giusta.

Anche chi suona altri tipi di chitarre, come la chitarra elettrica, può valutare di comprare questo articolo.

Si tratta infatti di un prodotto a basso prezzo, ma che permette di ottenere diversi benefici sulla postura del musicista.

Sono soprattutto i principianti coloro che tendono ad accusare dolore alla schiena, difficoltà a mantenere la posizione corretta dello strumento e delle mani.

Con uno di questi prodotti è possibile riuscire ad evitare molti di questi fastidi.

Chi suona in una posizione comoda può riuscire ad esercitarsi più a lungo e, soprattutto, può sviluppare una tecnica migliore in un lasso di tempo inferiore rispetto a chi ha difficoltà a suonare per molto tempo.

L’acquisto di questo articolo non è obbligatorio, ma un musicista, soprattutto uno che suona per diverse, ore dovrebbe prendere in considerazione l’idea di comprare questo prodotto.

Quali Caratteristiche Dovrebbe Possedere Un Poggiapiedi Di Qualità?

La caratteristica più importante da cercare in uno di questi articoli è la possibilità di regolare l’altezza.

Naturalmente un piedistallo con altezza fissa risulterà più economico, inoltre alcuni chitarristi preferiscono i piedistalli con altezza non regolabile, perché di solito sono più pesanti e robusti.

Se però si intende utilizzare questo prodotto per la prima volta è consigliabile optare per un poggiapiedi regolabile per riuscire a capire quale altezza fa al caso proprio.

Le prime volte è importante provare diverse configurazioni per riuscire a trovare quella in grado di soddisfare al meglio le proprie necessità e potenziare la propria tecnica.

Oltre a questa, un’altra caratteristica importante consiste nel valutare i materiali con i quali è stato realizzato il prodotto.

Il legno è un materiale molto più gradevole esteticamente del metallo, però è sconsigliato se si desidera usarlo all’aperto per lunghe sessioni, per proteggerlo da acqua e umidità.

Il metallo permette di realizzare piedistalli molto più resistenti e meno soggetti a deterioramento, inoltre necessitano meno cure a attenzioni.

Un’altra caratteristica da tenere in considerazione è la dimensione del prodotto, soprattutto se si ha bisogno di un prodotto da trasportare con facilità.

Un prodotto di qualità dovrebbe essere molto solido e resistente per poter resistere ad una serie di lunghi utilizzi e per assicurare la sicurezza del musicista durante l’esibizione.

Se si prevede di dover trasportare frequentemente l’accessorio a piedi o sui mezzi pubblici, meglio dare un’occhiata anche al peso.

Il peso non è mai esagerato, ma potrebbe diventare un problema quando non si viaggia comodamente in macchina e con altri materiali al seguito, in primis lo strumento.

Come Si Utilizza Un Poggiapiedi Per Chitarra?

Il piedistallo va posizionato davanti alla propria postazione mentre si è seduti.

Sul piedistallo va poggiato il piede corrispondete alla mano che esegue gli arpeggi, in questo modo sarà possibile appoggiare lo strumento sulla coscia e mantenere il collo dello strumento più in altro.

|La posizione e l’altezza del poggiapiede devono essere impostate a seconda delle esigenze del musicista.

Questo prodotto è necessario per assicurare una corretta postura e rendere più facili le esibizioni e le sessioni di musica, quindi è importante che il musicista sia il più comodo possibile.

In genere i piedistalli possono essere richiusi con estrema facilità, in questo modo al termine di ogni sessione sarà molto facile poterli riporre.

Cosa Non Bisognerebbe Fare Con Un Poggiapiedi Per Chitarra?

Ci sono alcune cose che non si dovrebbero fare con un piedistallo.

Ad esempio è altamente sconsigliato salirci in piedi, per evitare di romperlo, o peggio, di cadere e farsi del male.

Un’altra cosa importante sarebbe assicurarsi di posizionare il piede nella posizione corretta, che deve essere comoda.

Anche l’altezza deve essere scelta in modo che il piede non si trovi né troppo in alto, né troppo in basso.

Il piedistallo non deve essere posizionato in una posizione precaria in modo che il poggiapiede non si rovesci nel bel mezzo di un’esibizione; per far ciò è importate assicurarsi che il terreno sia pulito e regolare.

La piattaforma sulla quale deve appoggiare il piede deve essere sempre pulita ed asciutta, soprattutto se priva di una copertura in gomma antiscivolo.

Se il piedistallo dovesse iniziare ad accusare dei problemi è importante provvedere immediatamente con la riparazione o con la sostituzione del prodotto, in modo da scongiurare il rischio di rottura durante un’esibizione.

Alternative All’uso Di Un Poggiapiedi Per Chitarra

poggiapiedi

Esistono altre alternative ai piedistalli più comuni.

Queste soluzioni sono meno comuni, ma in determinate situazioni possono risultare una scelta da preferire.

Talvolta un piedistallo può risultare una soluzione scomoda per alcuni musicisti, soprattutto quando ci si trova a dover convivere con determinate condizioni fisiche.

Gli altri accessori che servono per mantenere lo strumento nella posizione corretta sono strutturati in maniera differente, ma nessuno di loro obbliga il musicista a dover tenere alzata una delle gambe.

Questi accessori sono estremamente utili e altrettanto validi rispetto ai classici piedistalli.

Anche un principiante può valutare l’acquisto di uno di questi articoli se crede che il piedistallo non sia la scelta più adatta alle sue esigenze.

Prima di effettuare un qualsiasi acquisto è possibile recarsi in un qualsiasi negozio di strumenti musicali e testare le varie opzioni presenti sul mercato.

Essendo degli accessori poco comuni ed è possibile che non tutti i negozi possiedano questo genere di prodotto in magazzino.

Supporto Per Chitarre

Il supporto per chitarra è essenzialmente un piccolo dispositivo da agganciare alla chitarra e con una base da appoggiare alla coscia.

In questo modo non è indispensabile tenere una gamba sollevata per molto tempo: infatti sarà sufficiente mantenere una seduta normale.

Questo articolo non risulta molto comodo, sopratutto per chi non è abituato ad utilizzarlo, ma con un po’ di pratica diventa un ottima alternativa.

Neckup

Questo tipo apparecchio è molto simile ad un supporto.

Al contrario dei comuni supporti per chitarre questa tipologia di prodotto non prevede l’utilizzo di un’asta metallica.

Consiste in un piccolo supporto triangolare da posizionare su una coscia, su uno dei lati del triangolo verrà poi appoggiato lo strumento.

Questo tipo di sostegno è più stabile rispetto ai classici supporti, ma l’altezza non po’ essere regolata.

Dynarette

Il Dynarette ricorda molto il Neckup.

Consiste in un cuscino realizzato in schiuma morbida da tenere appoggiato sulla gamba.

Anche in questo caso non è possibile regolare alcuna altezza, ma la superficie sulla quale appoggiare lo strumento è nettamente maggiore.

Non essendo agganciato allo strumento è possibile che questo si possa spostare durante l’utilizzo, quindi sarà necessaria un po’ di pratica prima di poter utilizzare questo articolo con disinvoltura.

Tracolla

Un’altra opzione valida consiste nell’usare la tracolla dello strumento.

Questo articolo è molto economico e spesso acquistato insieme allo strumento in quanto è molto utile per suonare in piedi e senza nessun supporto.

In caso di necessità e possibile posizionare la tracolla in modo che lo strumento venga sorretto nella posizione desiderata.

Può non rappresentare la scelta più ortodossa, ma è sicuramente un’alternativa valida e perfettamente funzionale, anche se non è comoda come gli altri supporti in commercio.

Infatti questo articolo dovrebbe essere utilizzato per suonare comodamente mentre ci si trova in piedi e non da seduti.

Non Utilizzare Nessun Articolo

L’ultima alternativa è probabilmente la più difficile, ovvero regolare la posizione senza l’ausilio di alcun dispositivo.

Alcuni musicisti scelgono di appoggiare lo strumento sulla coscia destra, di inclinarlo e di sostenerlo con il braccio destro, sollevando il manico e senza caricare il peso sulla mano sinistra.

Non è l’opzione più semplice e facile da eseguire ma è assolutamente fattibile.

Anche in questo caso sarà necessario fare un po’ di pratica prima di trovarsi a proprio agio.

Non è la soluzione più indicata per i principianti, che dovrebbero invece concentrarsi esclusivamente sugli accordi e sullo studio dello strumento.

Ciò nonostante è possibile, con un po’ di pratica, diventare molto bravi a mantenere lo strumento nella posizione corretta senza doversi preoccupare di utilizzare vari accessori.

È Necessario Utilizzare Un Poggiapiedi Per Chitarra?

Questo tipo di articolo non è essenziale per suonare lo strumento ma è molto utile per mantenere la corretta postura e suonare con una maggiore comodità.

Ne è previsto l’utilizzo quando si utilizzano le chitarre classiche.

Considerato il costo esiguo di questo prodotto l’acquisto si rivela particolarmente indicato, dato che migliora drasticamente la comodità e il comfort.

Suonando in una posizione comoda è possibile suonare per più tempo e più facilmente, quindi questo accessorio è perfetto per essere utilizzato dai principianti, perché permette di mantenere la posizione più a lungo.

Qual È L’altezza Migliore Per Un Poggiapiedi Per Chitarra?

L’altezza va regolata in base al musicista.

Questo accessorio è necessario per permettergli di mantenere una postura comoda e bilanciare il peso dello strumento.

È importante che il piedistallo non si trovi ad un’altezza eccessivamente elevata, in modo da non affaticare l’anca.

Anche un’altezza eccessivamente bassa può comportare problemi di postura ed eventuali dolori a muscolatura e articolazioni.

Prima di riuscire a trovare l’altezza adatta potrebbero essere necessari vari tentativi; per questa ragione il primo poggia piedi che si acquista dovrebbe essere regolabile in altezza.

L’altezza del piedistallo potrebbe non essere sempre la stessa.

Le sedute hanno altezze differenti, per questa ragione è importante impostare l’altezza in base alle varie occasioni.

Se però non si fa largo uso dei piedistalli e si tende a suonare sempre nella stessa posizione, una volta trovata l’altezza adatta, sarà possibile comprare un piedistallo con altezza fissa e non regolabile.

I prodotti con altezza fissa sono generalmente più economici e più stabili rispetto a quelli con altezza di tipo regolabile.

Perché I Chitarristi Classici Usano Il Poggiapiede?

Usare un poggiapiede aiuta a mantenere in una posizione stabile lo strumento.

Inoltre è più facile e comodo avere il collo dello strumento vicino alla mano sinistra, soprattutto quando si tratta di dover eseguire gli arpeggi classici più ostici.

La posizione classica della gamba sinistra consente un movimento laterale più libero e naturale della mano destra e facilità l’esecuzione dei vari brani musicali.

Conclusioni

Ora dovresti avere le idee più chiare riguardo questo utile accessorio per chitarristi!

Ricordiamo brevemente i fattori da prendere in considerazione.

Per i principianti è meglio scegliere un modello con altezza regolabile.

I materiali più comuni sono il ferro e il legno: i primi sono più resistenti e ideali per sessioni all’aperto e fuori casa, i secondi sono più belli esteticamente ma più soggetti a deterioramento se esposti a umidità e altre condizioni atmosferiche non ottimali.

Esistono alternative altrettanto valide, ma per i principianti questo accessorio risulta quello più adatto, in quanto permette di mantenere la postura corretta e di suonare senza doversi concentrare sul posizionamento della chitarra, dedicandosi così interamente al processo di apprendimento degli accordi e della tecnica.

Lascia un commento