I 7 migliori supporti microfono da tavolo per registrare video e podcast

Oggi tantissime persone si trovano a voler comunicare online tramite video Youtube, podcast, webradio o, semplicemente, cantando le loro canzoni.

Se usi un microfono, ti sarai accorto della difficoltà nel tenerlo fermo, per ottenere delle registrazioni di qualità.

Per ovviare a questo problema, puoi usare un supporto per microfono: ne esistono di diversi tipi e, per capire quale scegliere e dove comprarlo, potresti avere bisogno di un piccolo aiuto.

Ebbene, siamo qui per guidarti alla scelta del miglior supporto microfono da tavolo. Partiamo!

Qual è il miglior supporto microfono da tavolo?

Potrebbe sembrare che i supporti per microfono siano tutti uguali, invece acquistare un porta microfono può rivelarsi un compito ben più complicato del previsto.

Infatti, ci sono molti tipi di supporto microfono da tavolo: si va dalla semplice asta microfonica, passando per supporto a treppiedi o con base rotonda, fino ad arrivare al più moderno e versatile braccio a forbice.

Per questo, in questo articolo vedremo insieme qual è il supporto per mic più adatto alle tue esigenze e quali sono le caratteristiche da conoscere, così da poter sapere con certezza quale scegliere.

Ecco la lista dei 7 migliori supporti microfono da tavolo disponibili sul mercato:

1. Braccio per microfono a forbice – Rode Microphones

supporto microfono da tavolo Rode

Questo braccio rappresenta il supporto perfetto per fare radio, podcast, streaming di videogame e video su Youtube. È solido e resistente, adattabile a tutte le necessità per un rapporto qualità prezzo davvero ottimo.

Ecco le caratteristiche principali:

  • Consente una rotazione di 360°
  • La sua portata è di 82 cm in orizzontale e 84 cm in verticale.
  • Riesce a reggere pesi compresi tra 700 grammi e 1,1 kg.

2. Braccio a forbice con clip per microfono – Tonor

supporto microfono da tavolo Tonor

Restiamo sui supporti con braccio a forbice, ma stavolta te ne presento uno molto più economico del precedente, anche se conserva una qualità davvero elevata.

Se non hai pretese troppo elevate o, semplicemente, vuoi vedere come ti trovi con un braccio per microfono, è il prodotto giusto per te:

  • Realizzato in acciaio resistente.
  • Compatibilità filettatura universale.
  • Estensione fino a 70 cm con rotazione di 360°.
  • Serratura da tavolo.

3. Supporto microfono da tavolo con porta-smartphone – Exjoy

supporto microfono da tavolo Exjoy

Arriviamo ad un supporto molto diverso dai precedenti. Fornito di base in ferro rotonda, il modello della marca Exjoy è pensato per ospitare microfono e smartphone nello stesso setup.

Destinato principalmente a girare video youtube o per dirette Instagram, questa asta microfonica offre:

  • Supporto microfono da tavolo 2 in 1, per mic e smartphone.
  • Regolabile in altezza e l’angolazione, ruotabile a 360°.
  • Realizzato in acciaio ultra-resistente.
  • Altezzza massima 29 cm.

4. Supporto per microfono regolabile professionale – Hauea

supporto microfono da tavolo Hauea

Torniamo a parlare di un ottimo braccio a forbice per microfono, in questo caso della marca Hauea. Non mostra troppe differenze con i modelli precedenti, a parte l’essere leggermente più economico.

Diamo un’occhiata alle specifiche che ci hanno più incuriosito:

  • Regolabile a 360°.
  • Fornito con adattatore che amplia la compatibilità con microfoni più grandi.
  • Pieghevole e facile da trasportare.
  • Può reggere un peso massimo di 2 Kg.

5. Porta microfono con braccio a forbice – Neewer

supporto microfono da tavolo Neewer

Chiudiamo il capitolo dei modelli braccio a forbice, con questo supporto per mic della Neewer, anch’esso dotato di serratura da tavolo ed è un prodotto low cost di buona fattura e che offre tutto il necessario.

Ecco le caratteristiche principali:

  • Pieghevole e trasportabile.
  • Ruota su se stesso di 360°.
  • Clip per microfono in plastica e corpo realizzato in acciaio di qualità.
  • Massimo diametro della clip, 32 mm.

6. Supporto microfono da tavolo a treppiedi – Ammoon

supporto microfono da tavolo Ammoon

Ed eccoci arrivati ai due modelli di supporto microfono da tavolo a treppiedi. Il primo che vi presentiamo è della Ammoon, è un treppiedi low cost che, però, mantiene alto il suo rapporto qualità prezzo, soprattutto per la robustezza dei materiali costruttivi.

Ecco le caratteristiche principali:

  • Pieghevole e facilmente trasportabile.
  • Piedini antiscivolo e sistema di blocco molto affidabile.
  • Dotato sia di filettatura 5/8” che 3/8”, compatibilità universale.
  • Robusto e durevole, realizzato in acciaio.

7. Porta microfono treppiedi regolabile – Depusheng

supporto microfono da tavolo Depusheng

L’ultimo supporto per mic che ti presentiamo, è il treppiedi regolabile professionale della Depusheng, adatto a microfono a condensatore e dinamico. Come tutti i treppiedi, è più economico degli altri modelli.

Particolarmente adatto a chi non deve svolgere molte operazioni sulla scrivania come i cantanti, vediamo cosa ha da offrirci:

  • Lega di acciaio che dona incredibile stabilità.
  • Clip per microfono in plastica morbida, che evita i danni.
  • Regolabile nell’altezza e l’angolazione, a 180°.

Che cos’è un supporto microfono da tavolo?

supporto-microfono-da-tavolo

In generale, un supporto per microfono non è altro che un’asta microfonica o un braccio regolabile che ti permette di tenere fermo il tuo microfono, senza bisogno di doverlo reggere.

Per quanto riguarda i supporti che si usano in piedi, il modello più semplice è sicuramente l’asta a base in ferro circolare o a treppiedi.

In ambito di supporti microfono da tavolo, puoi trovare delle versioni “in miniatura” dei due tipi di asta che abbiamo appena visto, a cui si aggiunge il braccio a forbice, un’alternativa pratica, regolabile in altezza e spesso dotata di adattatore per studio, su cui possono essere montati anche gli accessori aggiuntivi.

Quali benefici apporta un supporto microfono da tavolo?

  • Recupera spazio sulla scrivania

Per prima cosa, un supporto microfono da tavolo può farti recuperare un sacco di spazio sulla tua scrivania.

Anche se non sembra, il classico setup di un microfono a condensatore, con la sua asta microfonica ed il filtro pop può occupare tantissimo se poggiato sul tavolo, complici anche i vari cavi.

Un buon supporto per microfono, ancor meglio se un modello a sospensione con braccio regolabile, può davvero aumentare lo spazio sul tuo tavolo.

Se poi dispone anche di una serratura da tavolo, allora non avrai neppure la base ingombrante del treppiedi ad intralciarti!

  • Evita di registrare suoni prodotti dal tavolo
supporto-per-microfono

Chi lavora con le registrazioni, specialmente chi usa un microfono a condensatore, sa benissimo che uno dei problemi principali con l’asta microfonica originale è il rumore “captato” dalla scrivania stessa.

Se hai un PC posizionato sul tavolo, può capitare che il microfono acquisisca tutte le vibrazioni che provengono da esso, così come ogni rumore del mouse e la digitazione sulla tastiera possono sentirsi veramente troppo forte.

Utilizzare un supporto microfono da tavolo ti libererà definitivamente da questo problema, dal momento che allontanerà il microfono da tutte queste fonti di rumore, rendendo il suono più naturale e pulito.

  • Crea il tuo setup

C’è da dire che, al giorno d’oggi, praticamente nessuno usa solo il microfono come dispositivo di acquisizione audio. Esistono infatti tantissimi accessori che aiutano a migliorare la qualità e la pulizia del suono in entrata e, secondo la nostra opinione, faresti anche bene ad acquistarli in futuro.

Ovviamente sto parlando del famoso filtro anti-pop (amichevolmente, filtro pop), supporto antiurto, schermo antiriflesso del suono e chi più ne ha più ne metta.

Se possiedi già qualcuno di essi, ti sarai accorto che con l’asta microfonica – che poi, è solitamente un piccolo treppiedi – che viene fornito con l’acquisto del microfono, è impossibile piazzare tutti gli accessori senza che venga fuori un agglomerato caotico di… cose.

Un buon supporto per mic può salvarti la vita: tutti gli accessori possono essere comodamente montati sul braccio regolabile in altezza e l’angolazione, così da creare il setup che hai sempre desiderato, facile da usare e che conservi ordine e spazio.

Guida all’acquisto: cosa considerare quando vuoi acquistare un supporto microfono da tavolo?

Fai attenzione all’attacco del tuo microfono

Si tratta di un aspetto a cui prestare molta attenzione, perché un attacco sbagliato può essere causa di un’incompatibilità tra il tuo microfono e il supporto.

La maggior parte delle aste porta microfono ha delle viti di montaggio filettate alla misura di 3/8” oppure 5/8”. Verifica sempre, prima di acquistare, quale sia la filettatura adatta al tuo microfono. Un po’ come quando hai bisogno di acquistare una lampadina!

Se il supporto microfono da tavolo che vuoi acquistare riporta le stesse dimensioni degli attacchi del tuo microfono, il gioco è fatto.

Ma se ti sei dimenticato di controllare e ora hai scoperto che il tuo braccio a forbice nuovo di zecca non è compatibile col tuo microfono?

Non tutto è perduto! Se l’asta utilizza la filettatura a 5/8” mentre il microfono è montato a vite da 3/8”, puoi sempre tentare rimuovendo la staffa avvitata alla parte inferiore del microfono. In questo modo potresti riuscire a rendere microfono e supporto per mic compatibili, dato che la maggior parte dei microfono a condensatore (spesso anche quelli dinamici) hanno la staffa rimovibile.

Nel caso in cui non dovesse funzionare neanche questo stratagemma, sul mercato esistono molti adattatori a vite per microfono, così da renderlo compatibile con il tuo supporto!

Quanto spazio hai sul tavolo?

supporto-microfono-per-studio

Come abbiamo già avuto modo di dire, un altro aspetto che devi valutare è quanto sia spaziosa la stanza o, più precisamente, la scrivania su cui intendi usare il tuo microfono.

Andiamo a vedere quali sono le principali alternative che puoi valutare, in base allo spazio di cui disponi:

  • Se vuoi usare il microfono in piedi, la soluzione più pratica è sicuramente un’asta microfonica classica. Opinione personale, opta per un modello realizzato in metallo.
  • Se la tua scrivania è spaziosa e ordinata, puoi scegliere un supporto per mic con base in ferro rotonda, oppure il classico treppiede.
  • Se hai poco spazio o il tuo tavolo da registrazione è pieno di cose, come libri e strumentazione varia, la soluzione migliore è un braccio a forbice con serratura da tavolo. Questo è regolabile in altezza e orizzontalmente, così potrai mettere il microfono nella posizione che preferisci, senza bisogno di trovargli una sistemazione di fortuna tra mille cianfrusaglie.

A cosa ti serve il supporto microfono da tavolo?

Veniamo ora al punto più importante della nostra guida all’acquisto del miglior supporto microfono da tavolo: lo scopo per cui lo acquisti.

Un supporto per mic può essere il migliore del mondo, ma se è inadatto alla finalità per cui vuoi usarlo ne risentirà sia la sua praticità d’uso, sia la qualità stessa della registrazione audio.

Andiamo a vedere qual è il miglior supporto per microfono in base allo scopo che devi raggiungere:

  • Se sei un podcaster o, semplicemente, fai delle dirette streaming, avrai spesso bisogno di digitare sulla tastiera, cliccare con il mouse o muovere fogli durante la sessione di registrazione. In questo caso, il supporto microfono da tavolo che fa per te sarà senza dubbio un braccio per microfono a forbice. Questo è rialzato rispetto alla scrivania ed eviterà di registrare rumori indesiderati.
  • Se sei un cantante, affronterai delle registrazioni relativamente brevi e raramente ti troverai ad eseguire attività al computer durante la sessione. Dunque, la maggior parte dei supporti dovrebbe andare bene. Puoi scegliere un supporto a treppiedi per studio, uno a base in ferro rotonda, oppure optare anche in questo caso per un braccio regolabile.

Una piccola precisazione sul braccio a forbice: se il tuo computer si trova sulla scrivania, assicurati che il microfono non sia troppo vicino ad esso, oppure potrebbe acquisire rumori e vibrazioni indesiderati.

Il setup

Una volta che avrai preso confidenza col microfono e con il suo supporto, è probabile che tu senta il bisogno di ampliarne il setup con accessori aggiuntivi, quali filtro pop (che serve per prevenire le “p” scoppiettanti), un supporto antiurto e uno schermo antiriflesso.

Sebbene quasi tutti i supporti microfono da tavolo abbiano degli slot su cui montare questa attrezzatura, c’è una cosa che devi sempre considerare: questi accessori aggiuntivi andranno a sommarsi al peso totale del microfono. Per questo sarebbe opportuno scegliere fin dall’inizio un’asta microfonica o un braccio regolabile che garantiscano di reggere il peso.

Questo è ancor più vero se hai un microfono a condensatore, di solito ancor più pesante degli altri modelli.

In questo caso, potresti sacrificare un po’ della praticità in cambio di una buona robustezza. A questo scopo si rivela perfetto un supporto con la base in ferro o, comunque, realizzato in acciaio. Più la base sarà ampia, più il microfono e tutto il setup saranno stabili e fermi.

Qual è il tuo budget?

Ultima, ma non per importanza, c’è la questione budget. Quanto costa un supporto microfono da tavolo?

Diciamo che i supporti base entry-level sono disponibili sul mercato anche a soli 10€, ma non è detto che garantiscano robustezza e che durino nel tempo.

Salendo di fascia di prezzo, si può arrivare anche a superare i 100€, se non vuoi accontentarti di qualcosa di più economico.

Se usi un microfono per studio e tutta la tua attrezzatura vale diverse centinaia di euro, secondo la mia opinione non ti conviene lesinare ora sul supporto, che è una parte importante del tuo setup. In questo caso il consiglio è quello di andare su un supporto per microfono regolabile e professionale, solido e comodo, senza preoccuparti del prezzo in maniera eccessiva.

Come funziona un supporto per microfono?

Il supporto per microfono consiste in un’asta microfonica oppure in un braccio a forbice, che ti consentano di posizionare il microfono sul palco, in studio di registrazione oppure sul tuo tavolo, senza aver bisogno di qualcuno che lo tenga in mano.

Ho bisogno di un supporto microfono da tavolo?

Se vuoi realizzare delle registrazioni professionali, direi di sì. Il supporto per microfono serve a tenerlo fermo e lo posizionerà nel modo migliore per registrare le tue canzoni, i tuoi video youtube oppure i tuoi podcast. Senza un supporto, rischi che il tuo microfono a condensatore possa registrare molti rumori indesiderati, come colpi, click e vibrazioni che rovinerebbero un buon risultato.

Dovrei acquistare un supporto per microfono?

Uno dei pregi di un supporto microfono da tavolo è che esso è facile da usare e posiziona il tuo microfono perfettamente. Questo migliora la tua postura e farà suonare meglio la tua voce, che sarà sempre alla giusta distanza. Con un supporto antiurto, inoltre, l’eventualità in cui tu possa urtare il microfono non sarà più un problema. Insomma, si tratta di un’attrezzatura davvero utile, per non dire indispensabile.

Lascia un commento