Le 9 migliori batterie elettroniche

Vorresti imparare a suonare la batteria?

Non hai abbastanza spazio in casa per poterne posizionare una tradizionale?

Hai dei vicini di casa e non puoi mai esercitarti a causa dell’alto volume?

Ti stai chiedendo quali siano le differenze tra un kit tradizionale e uno elettronico?

Meglio un prodotto nuovo a basso prezzo o uno più costoso ma usato?

Si sa: ogni volta che si deve fare un acquisto importante sorgono mille punti di domanda.

Quale scegliere? Dove comprarla?

Ci sono degli svantaggi? E quali sono i vantaggi?

La buona notizia è che oggi troverai tutte le risposte nel nostro articolo!

Se desideri scoprire qual è la migliore batteria elettronica prosegui nella lettura!

Qual è la migliore batteria elettronica?

Ovviamente entrano in gioco molti fattori per effettuare la scelta giusta!

Non tutti i kit sono uguali, perciò occorre anche conoscere le tipologie di materiali impiegati e le differenze che apportano.

Anche il numero di pezzi presenti nel kit può variare, quindi bisogna aver ben chiaro di cosa si ha bisogno e di cosa è superfluo.

Esistono inoltre modelli molto diversi tra loro, ideali per differenti tipologie di utenti.

Troviamo i kit “normali”, ma anche quelli da tavolo e addirittura quelli pieghevoli ideali.

Per ogni tipologia possiamo trovare caratteristiche diverse, quindi è importante avere una buona infarinatura su tutti i tipi di prodotti.

1. Batteria Elettronica Alesis Surge Mesh Kit

batteria elettronica Alesis Surge Mesh Kit

Cerchi un kit da 8 pezzi con tantissimi suoni, basi e ottima connettività?

Dai uno sguardo al modello di Alesis!

Il Surge Mesh kit offre  40 Kit, 385 Suoni, 60 Basi e Connettività USB e MIDI.

La torre grancassa ha pelli mesh da 20 cm e il pedale della grancassa è incluso; il rullante bi-zona ha delle pelli mesh da 25 cm e i tre pad tom sono anch’essi bi-zona e con pelli mesh da 20 cm.

  • 3 Piatti da 25 cm: piatto ride, charleston, crash con choke, per dare sfogo alla propria creatività
  • Surge Drum Module con 40 kit, 60 basi e 385 suoni
  • Sequencer integrato, per poter registrare le proprie esecuzioni
  • Possibilità di collegare il lettore mp3 all’ingresso Aux per suonare sopra i propri brani preferiti
  • Possibilità di  registrare o gestire il MIDI
  • Telaio cromato a 4 montanti
  • Cavi di collegamento inclusi
  • Bacchette incluse
  • Chiave inclusa
  • Alimentazione inclusa
  • Dimensioni pari a 70.1 x 120.09 x 110.03 cm
  • Peso pari a 23.1 Kg

2. Batteria Elettronica XDrum DD-530

batteria elettronica XDrum DD-530

Da Xdrum un modello pensato per esibizioni live ed esercitazioni a casa in tutta tranquillità: il DD-530.

  • Polifonia 64
  • 45 drum kit
  • 11 kit di General MIDI
  • 400 suoni di batteria
  • Combo 7 charleston
  • Effetti riverbero presente
  • EQ a 3 bande
  • Sequencer
  • Modalità autoapprendimento per i principianti
  • Metronomo
  • Registrazione in tempo reale per potersi riascoltare e percepire gli errori
  • Memoria fino a 1.600 note
  • Tempo impostabile da 30 a 280 bpm
  • LCD retroilluminato per una visibilità anche in luoghi poco illuminati
  • 9 ingressi trigger
  • Ingresso cuffie per esercitarsi a qualsiasi ora
  • Aux In
  • 2 ingressi di trigger esterni,
  • Uscite L / MONO e R, USB, MIDI IN, MIDI OUT
  • Alimentazione 9V
  • Dimensioni di circa 113 x 100 x 63 cm per una facile portabilità
  • Peso pari a 25,8 kg
  • Bacchette incluse per poter iniziare subito ad esercitarsi

3. Batteria Elettronica RockJam Mesh Head Kit

batteria elettronica RockJam Mesh Head Kit

Ottime prestazioni per questo modello entry-level proposto dalla RockJam.

I pad sono sensibili alla velocità e offrono una risposta naturale e una sensazione eccezionale.

Il kit comprende:

  • Quattro tamburi
  • Due piatti in gomma di alta qualità
  • 1 x charleston
  • Pedali di controllo bassi / hi hat

Ottimi ingressi e uscite per far fronte a diverse necessità:

  • Uscita USB / uscita aux / uscita cuffia / uscita MIDI

Buona scelta di suoni e demo:

  • Ben 30 voci di kit autentici e brani demo multipli, per scegliere il proprio suono ed esercitarsi

Poco ingombro e ottima portabilità:

  • Dimensioni ridotte pari a 68.58 x 12.7 x 66.04 cm
  • Peso pari a soli 10 Kg

Un set a basso prezzo con caratteristiche interessanti che potranno accontentare sia il portafoglio che le necessità degli entry level.


4. Batteria Elettronica Roland TD 1DMK

batteria elettronica Roland TD 1DMK

Dalla nota marca Roland, ecco uno tra i modelli per principianti più conosciuti: il TD 1DMK.

Studiato apposta per gli entry-level, questo modello offre diverse funzioni per l’apprendimento:

  • 10 funzioni didattiche interne per seguire i progressi
  • funzione di registrazione e metronomo interno, per migliorare il rpoprio senso del tempo, registrarsi e ascoltare i propri progressi

Qualità dei suoni ottima:

  • generatore sonoro con 15 drum set preimpostati, con suoni realistici ed espressivi

Materiali di qualità e resistenti:

  • Pelli double-mesh Roland, con tensione regolabile

Leggera e facile da spostare:

  • 68.58 x 12.7 x 66.04 cm
  • 10 Kg

Ottime connessioni:

  • ingresso per collegare lo smartphone

Possibilità di acquistare parti complementari:

  • Pedale non incluso, acquistabile a parte
  • Possibilità di comprare uteriori accessori per la riduzione del rumore

Set composto da:

  • Modulo TD-1
  • Rullante PDX-8
  • Grancassa
  • 3 Tom PDX
  • Hi-hat
  • Crash
  • Ride

5. Batteria Elettronica HXW SD61-2

batteria elettronica HXW SD61-2

Il modello SD61-2 è stato studiato e testato proprio per essere un’ottima scelta per i principianti.

Il kit è composto da:

  • Rullante in mesh bi-zona sensibile
  • 3 tom in silicone premium
  • Hi-hat
  • Ride
  • Crash
  • Grancassa da 2″
  • Pedale della cassa

Troviamo un modulo intuitivo e le principali connesioni

  • USB-MIDI, per collegarsi al proprio computer
  • Ingresso AUX per ascoltare i propri brani preferiti ed esercitarsi su di essi

Non mancano numerosi suoni tra cui scegliere:

  • 227 suoni di percussioni di prima classe,
  • 15 preset,
  • 15 suoni incorporati lungo i brani

Dimensioni e peso offrono un’ottima portabilità e poco ingombro:

  • Dimensioni di 61.59 x 45.72 x 33.02 cm;
  • Peso di 15.6 Kg

Troviamo anche delle funzioni ideali per l’apprendimento integrate, per migliorarsi sempre di più:

  • Funzione di coaching integrata
  • Metronomo e registratore

6. Batteria Elettronica Yamaha DD-75

batteria elettronica Yamaha DD-75

Un mini-set di batteria portatile, ottimo per chi non vuole rinunciare alla batteria pur essendo molto limitato con lo spazio.

E’ una buona alternativa anche per i viaggi, dove anche un’elettronica spesso non può essere portata:

Peso di soli 4,2 Kg

Dimesnioni pari a 60 x 18 x 41 cm circa

Troviamo:

  • 8 pad dinamici
  • Suoni realistici e di alta qualità
  • 2 altoparlanti stereo con porta dei bassi integrata
  • Ingresso cuffia per poter suonare ovunque e a qualsiasi ora
  • Possibilità di alimentazione a batterie
  • Collegabile a lettori audio esterni grazie alla pota MIDI e all’AUX-IN
  • Possibilità di registrazione, ottima per registrarsi e riascoltarsi

Per quanto riguarda i suoni di certo non mancano le opzioni offerte:

  • 570 voci
  • 30 frasi
  • 32 note di polifonia
  • 75 drum-kit preimpostati
  • 10 drum-kit personalizzabili

Inclusi nel prezzo troviamo anche

  • Due Pedali
  • Bacchette

7. Batteria Elettronica Portatile Asmuse

batteria elettronica Asmuse

Le batterie elettroniche “normali” sono ancora troppo grandi per te?

Ecco un modello da tavolo piccolo, leggero e compatto:

  • Dimensioni pari a 55 x 40 x 8 cm
  • Peso di soli 3.28 Kg

Cosa troviamo in questo set?

  • 9 Pad Sensibili al Tocco
  • 2 piatti crash
  • 2 tom, piatto ride,
  • Timpano
  • Cassa
  • Rullante
  • Hi-hat aperto/chiuso

Abbiamo anche a disposizione una grande varietà di suoni e di giochi per bambini.

  • Include inoltre:
  • funzione registrazione
  • funzione pratica con canzone demo

Tra le connessioni e altre particolarità troviamo:

  • Funzione midi per Windows e Mac OS
  • Connessione bluetooth
  • Doppi altoparlanti
  • Funzione aux-in
  • Connessione per cuffie o altoparlante esterno
  • Display

La confezione include:

  • 1 kit
  • 1 cavo USB
  • 2 pedali
  • 1 cavo audio da 3,5mm
  • 1 adattatore
  • 2 bacchette
  • 1 manuale

8. Batteria Elettronica Da Tavolo Ammoon

batteria elettronica ammoon

Cerchi un modello roll -up?

Ovviamente non si tratta di un dispositivo adatto alle esercitazioni per chi studia musica, ma può essere davvero divertente!

Consigliato per bambini, principianti e dilettanti, offre un design veramente salvaspazio, rendendo il prodotto facile da trasportare e anche da riporre nei momeni di inutilizzo:

  • Dimensioni pari a 49 x 37 x 6.6 cm

Peso di solo 1 Kg

Il modello da tavolo di Ammoon è composto da:

  • 9 drum pad in silicio
  • 2 pedali inclusi

Grazie alla connessione MIDI, è possibile trasmettere i dati al computer e avere accesso a:

  • 3 diversi stili
  • 9 canzoni demo
  • 10 ritmi

Possibilità di ascolto multipla:

  • tramite i 2 altoparlanti incorporati
  • tramite cuffie per divertirsi a qualinque ora senza disturbare vicini o conviventi

Vi è inoltre l’ingresso jack:

  • Ingresso da 3,5 mm per collegare lettori MP3, smartphonee tablet, potendosi così esercitaresuonando sopra i propri brani preferiti

9. Batteria Elettronica Pieghevole Uverbon

batteria elettronica Uverbon

Ecco un altro modello da tavolo, questa volta addirittura pieghevole!

Tra le caratteristiche principali sottolineiamo:

  • Bluetooth, per una maggiore compatibilità con la maggior parte dei dispositivi
  • Funzione di registrazione e riproduzione: per registrarsi sempre e ovunque
  • Connessione USB MIDI per connettersi al computer
  • Luci LED multicolori che creano spettacolari effetti visivi
  • 3 colori di luce
  • Display LCD dove verificare livello del volume, livello di velocità e stato
  • 9 livelli di controllo del volume
  • 15 livelli di brani demo
  • Regolazione della velocità di riproduzione dell’accompagnamento
  • Alimentazione con USB, power bank e batteria al litio (ricarica di 2 ore per offrire fino a 12 ore di utilizzo)
  • Dimensioni pari a 44.8 x 38.6 x 5.2 cm
  • Peso pari a 1.66 Kg
  • Possibilità di connessione cuffie tramite jack da 3,5 mm
    Cosa è incluso?
  • 1 × Drum Pad
  • 2 × Pedali
  • 2 × Bacchette
  • 1 × Cavo USB
  • 1 × Cavo audio 3,5
  • 1 × Manuale dell’utente

Perché prendere una batteria elettronica?

Batterie Elettroniche

Come puoi immaginare il problema degli strumenti acustici è il volume, che non è regolabile.

Parlando di batterie il problema è doppio, in quanto il suono di questi strumenti musicali è altissimo e non sempre è possibile sfogarsi in casa a causa di conviventi, famigliari o vicini.

Ci sono degli appositi metodi per abbassare il “volume” delle acustiche, come l’uso di particolari bacchette o di silenziatori, ma queste alternative influenzano notevolmente il suono e il rimbalzo della pelle.

Con i modelli elettronici il problema è risolto: basta indossare le cuffie e l’unico rumore percepito all’esterno saranno le bacchette che toccano i pad, che provocano un rumore molto lieve.

Un modello elettronico mette a disposizione diversi suoni tra cui scegliere, per poter creare il sound che più piace all’utilizzatore.

Spesso sono forniti kit pre-programmati, oltre a quelli personalizzabili e salvabili.

In base ai modelli e alle connessioni, può essere possibile caricare i propri suoni da pc.

Oltre al fattore “rumore”, i kit elettronici occupano meno spazio e sono decisamente più leggeri.

Oltre alle alternative professionali, troviamo numerose proposte di modelli pieghevoli o da tavolo, da quelli ideali per la creazione di loop in studio, a quelli pensati come divertimento e gioco didattico per i bambini.

Come funzionano le batterie elettroniche?

Ogni pad e ogni piatto è collegato al modulo sonoro dai cosiddetti trigger.

I trigger sono dei sensori che si attivano quando la superficie che toccano viene colpita dalle bacchette.

I pad e le pelli mesh che vengono utilizzate nei modelli elettronici possono  avere trigger singoli o doppi.

Nel primo caso il suono viene emesso allo stesso modo indipendentemente da dove si colpisce e con quanta forza.

Nel secondo caso il suono varia in base a dove e come pad e piatti vengono colpiti.

Spesso anche i bordi delle pelli sono attivi e creano un effetto di rim shot al tocco, proprio come avviene nei modelli acustici.

Grazie alla tecnologia odierna non vi è alcun delay percettibile tra il momento in cui avviene il colpo e quello in cui il suono viene prodotto.

Passare dalla batteria tradizionale a quella elettronica

una batteria elettronica

Chi ha una formazione classica potrebbe trovare alcuni problemi nel passare ai modelli elettronici.

Ciò è dovuto principalmente alle diversità tra i due modelli.

Ci sono modi per ridurre le differenze al minimo e rendere l’esperienza più simile a quella acustica.

Quali sono i principali problemi?

Innanzitutto la presenza acustica.

I suoni emessi dalle elettroniche provengono da una fonte lontana, mentre suonando un’acustica i suoni sono “in faccia”.

In questo caso si può “alleviare” il problema optando per un buon sistema di monitoraggio.

Altro problema è la latenza.

Anche se l’utilizzo del MIDI non provoca un vero e proprio delay, i musicisti acustici potrebbero percepire la latenza in millisecondi tra colpo e suono.

Per questo problema basta solo un po’ di pratica per abituare l’orecchio.

Passiamo al problema numero tre: i pad di gomma.

La sensazione è diversa: attacchi, rimbalzi e risposta delle bacchette sui pad è diversa da quella che si ha con i modelli tradizionali.

Optando per un modello con pelli mesh il problema si risolve, in quanto questa tipologia permette di variare la tensione e il feel è più simile a quello che si ha con le percussioni acustiche.

A seguire abbiamo la risposta dinamica.

Un modello tradizionale può produrre suoni che variano da un sussurro a un boato.

I pad sembrano non offrire tutta questa gamma dinamica, ma alcuni modelli permettono di agire sulle regolazioni di velocity e sensibilità.

Infine abbiamo la tecnica, che ovviamente richiede degli aggiustamenti.

In conclusione possiamo dire che i due dispositivi sono diversi, ma che con un po’ di pratica e scegliendo i modelli più adatti e modificabili, possiamo ottenere una buona alternativa e un buon compromesso.

La differenza tra pads in gomma e pelli mesh

Le batterie elettroniche

Alla loro comparsa sul mercato, le elettroniche avevano i pad in gomma.

In seguito sono state inventate (dal brand Roland) le mesh head, dette anche pelli mesh, che emulano le pelli dei set acustici.

Vediamo i vantaggi e svantaggi delel diverse tipologie.

Pad di gomma

Sono economici ed estremamente compatti, ideali per principianti e/o per chi ha problemi di spazio.

In base al genere musicale, potrebbe essere preferibile avere dei pad che generano lo stesso volume e risposta.

Se i primi modelli risultavano molto duri e con poco rebound, oggi sono decisamente migliori e più naturali.

Teste in pelle

Più realistiche, sia come feel che come aspetto estetico.

Sono molto simili alle pelli acustiche e offrono una grande sensibilità.

In base a dove e come colpisci, otterrai suoni e risposte diverse.

Alcuni modelli permettono addirittura di suonare con le spazzole!

La tensione può essere modificata.

Trigger

I trigger vanno montati sui kit acustici, appoggiati alle pelii e trasmettono i colpi al modulo sonoro.

Nelle elettroniche il trigger (o i trigger) sono collocati nei pad.

I trigger per acustiche sono oggetto di dibattito e vengono impiegati nei generi quali l’heavy-metal e il metal, soprattutto sulla doppia cassa.

In questo modo si ottiene maggiore definizione, in particolare quanto si suona ad alte velocità.

Cinque vantaggi del possedere una batteria elettronica

Vediamo ora tutti i vantaggi dei modelli elettronici.

Innanzitutto la silenziosità.

Non tutti hanno la possibilità di esercitarsi a casa in qualunque momento, per questo molti strumenti acustici hanno oggi la loro versioni elettroniche.

Si può suonare da soli, o ascoltare in cuffia le proprie canzoni preferite e seguirle.

Altro vantaggio è la compattezza e la portabilità.

Un peso leggero e poco spazio occupato: è possibile portare lo strumento con sé senza particolari difficoltà, posizionarlo in un piccolo angolo della casa e spostarlo al centro della stanza per le esercitazioni senza troppa fatica.

Molto importante è anche la possibilità di registrarsi in modo semplice.

Microfonare un’acustica è molto complesso, mentre un’elettronica permette di registrarsi in un batter d’occhio sia per ascoltare le proprie performance e migliorarsi, sia per registrare i propri loop.

Il vantaggio numero quattro?

La versatilità del suono: puoi passare da un kit pop a uno jazz premendo un paio di tasti.

Infine troviamo la convenienza per le esibizioni live.

La batteria è indispensabile, ma i piccoli locali spesso hanno problemi con le acustiche.

Per non rinunciare è possibile utilizzare un modello elettronico, con il quale è molto più semplice rispettare i limiti di volume imposti.

|Il primo inventore della batteria elettronica è stato Wolfgang Flur, componente dei Kraftwerk.

Cos’è un set di batteria elettronica?

E’ un insieme di pad che corrispondono ai vari pezzi di un kit di batteria acustica.

I pad sono progettati in modo da produrre poco rumore acustico, permettendo così l’utilizzo senza i tipici problemi di volume che si verificano durante le esercitazioni a casa per chi ha dei vicini.

Va bene imparare la batteria su un kit elettronico?

La sensazione è differente, ma un buon kit può essere l’alternativa per chi ha problemi di vicini o di spazio.

Le batterie elettroniche vanno bene per i principianti?

I modelli elettronici offrono non solo la possibilità di esercitarsi in cuffia, ma molti hanno anche delle funzioni speciali per agevolare l’apprendimento.

Le batterie elettroniche necessitano di un amplificatore?

Non necessariamente: puoi ascoltarle in cuffia.

Se però vuoi fare delle prove con il tuo gruppo o esibirti live, allora dovrai collegarti a un sistema di amplificazione audio.

Conclusioni

Abbiamo risposto alle tue domande sulle digital drums?

Hai capito se fanno al tuo caso e quale tipologia valutare?

Se sei uno studente abituato all’acustica e vuoi un modello elettronico principalmente per poterti esercitare, meglio optare per l’alternativa più simile ai modelli tradizionali.

Se sei un principiante ti consigliamo di prendere una versione più economica, che ti permetta di sperimentare diversi generi musicali esuoni.

All’inizio non si hanno ancora ben chiari i propri gusti, né si può essere sicuri che la passione continuerà, quindi è bene optare per dispositivi con un buon rapporto qualità prezzo e che magari offrano stimoli all’apprendimento.

Lascia un commento