Le 8 Migliori Testate Per Basso Per Un Suono Killer E Basse da Sballo

Hai iniziato a suonare il basso e ora ti serve un ampli per basso?

Non sai se optare per un modello combo o se prendere testata e cabinet separati?

Hai dei dubbi su come abbinare testate e casse?

Oppure suoni già da tempo e la tua si è rotta o non ti soddisfa più e desideri cambiare modello?

Marca, modello, prezzo, amplificatore a valvole o a stato solido… quale scegliere?

Se l’ampia scelta sul mercato ti sta mettendo mille dubbi, non ti preoccupare!

Oggi vedremo insieme come scegliere la miglior testata per basso!

Qual è la miglior testata per basso?

In primo luogo una che sia abbinabile con la tua cassa se già ne possiedi una o se sai già quale comprerai.

Il prezzo è un’altra variabile che entra inevitabilmente in gioco.

Tutti vorremmo il massimo a fronte di una piccola spesa, ma il mercato non funziona così, purtroppo.

Se sei un professionista o suoni da molto tempo, sicuramente non ti accontenterai di un articolo di fascia bassa.

I principianti potrebbero invece valutare dispositivi dal costo contenuto, in quanto quando si è alle prime armi non si ha ancora una ricerca smodata del suono perfetto: l’importante è che il suono sia buono e piacevole.

Occorre inoltre sperimentare per comprendere i propri gusti e le proprie preferenze, quindi per i principianti è meglio rimanere su prodotti più economici, purché di buon qualità.

1. Testata per Basso Darkglass Microtubes 900 W per uso Professionale

Darkglass Microtubes 900

Per chi alla ricerca di un articolo professionale e capace di offrire eccellenti prestazioni sul palcoscenico, la Darkglass Microtubes ha realizzato questo prodotto.

Questo articolo è riconosciuto per essere uno dei migliori prodotti del suo genere attualmente disponibile in commercio.

Ha una potenza pari a 900 W, pesa solamente 2.9 kg e le dimensioni sono di 267 x 254 x 70 mm.

Risulta essere un articolo molto leggero, pratico e facile da trasportare.

È il prodotto ideale per chi esegue concerti per lavoro e ha quindi bisogno di un prodotto affidabile e facile da trasportare.

L’ involucro che racchiude i meccanismi è stato realizzato con una lega metallica: in questo modo, anche durante il trasporto, i delicati circuiti del dispositivo saranno protetti da possibili urti e colpi.

Le numerose luci LED permettono la regolazione delle principali funzioni dell’apparecchio anche in assenza di forti fonti di luci.

È inclusa la funzione MIDI.


2. Testata per Basso Markbass MAK-BB con Potenza fino a 500 Watt

MarkBass Big Bang

Quello prodotto dalla Markbass è un articolo di fascia media perfetto per coloro che cercano un dispositivo pratico, efficiente, ma non eccessivamente costoso.

Sulla parte frontale sono presenti numerosissimi controlli da settare a seconda delle proprie necessità.

Le dimensioni sono pari a 35.6 x 20 x 39 cm e il peso è di 3.2 Kg.

È un prodotto estremamente pratico, leggero e resistente.

Si rivela adatto a chi si trova costretto a viaggiare spesso con i propri strumenti ed accessori, e necessita di articoli resistenti e compatti.

Raggiunge una potenza massima di 500 Watt, che è ottima per questo genere di prodotto.

Si può regolare il suono tramite 4 controlli differenti che determinano la potenza dei bassi, medio bassi, medio alti e alti.

Questo prodotto assicura eccellenti prestazioni e funzionalità ad un prezzo  abbordabile.

È possibile anche collegare delle cuffie se si desidera limitare il suono.


3. Testata per Basso EBS Reidmar con EQ 4 Bande

EBS Reidmar

Il prodotto della EBS è perfetto per chi è alla ricerca di un articolo non troppo costoso, ma in grado di garantire eccellenti prestazioni ad un prezzo competitivo se paragonato a quello di altri dispositivi della stessa tipologia.

È molto pratico e facile da utilizzare, quindi anche il musicista principiante potrà iniziare ad utilizzare il prodotto con estrema facilità dopo poche prove e tentativi.

La potenza massima di questo articolo raggiunge i 260 W, che non è altissima per questo genere di articolo, ma è più che sufficiente per esibirsi in un locale.

Le dimensioni di questo prodotto sono di 12.7 x 30.48 x 45.72 cm, quindi si tratta di un articolo pratico da trasportare.

Il peso è di circa 3 kg, quindi è sufficientemente leggero per essere spostato con frequenza senza affaticarsi eccessivamente.

È presente un’uscita per cavo speakon.


4. Testata per Basso Markbrass Little Mark 250 da 250 Watt

Mark Bass Little Mark 250

Questo prodotto della Markbrass è perfetto per coloro che sono alla ricerca di un prodotto poco impegnativo ed economico.

Il prezzo del dispositivo è molto basso se paragonato ad altre testate, ma si rivela un prodotto capace di offrire molte soddisfazioni.

La potenza massima che riesce a raggiungere è di 250 Watt, che non è molto per questo genere di dispositivi.

Considerato che si tratta di un prodotto diretto a dilettanti, possiamo però ritenere la potenza più che sufficiente.

Sulla parte anteriore del dispositivo è possibile trovare i principali controlli e le regolazioni fondamentali.

Questo prodotto offre la possibilità di settare e controllare con molta precisione i bassi, medio massi, medio alti e alti.

Le dimensioni sono di 19.5 x 10.5 x 12.8 cm, il peso del prodotto è di 740 gr.

È un dispositivo pratico e comodo da trasportare e da tenere in casa.


5. Testata per Basso Ampeg Portaflex PF-350 con Impedenza da 4 a 8 Ohm

Ampeg Portaflex PF-350

Il prodotto della Ampeg è perfetto per tutti quei musicisti che sono alla ricerca di un prodotto facile da utilizzare e ad un prezzo abbordabile.

Rispetto a molti altri articoli della stessa categoria, questo strumento è più economico, ma al tempo stesso estremamente funzionale e capace di offrire eccellenti risultati.

L’impedenza varia da un minimo di 4 ohm fino a raggiungere un massimo di 8 ohm.

Di conseguenza i Watt possono variare da un minimo di 25W fino a raggiungere un massimo 350W.

Sulla superficie sono state installate alcune luci LED per permettere di tenere sempre sotto controllo alcune delle funzioni più importanti del dispositivo, anche in condizioni di scarsa luminosità.

Le dimensioni sono pari a 36.8 x 35.6 x 16 cm e il peso è inferiore ai 5 Kg.

Per queste ragioni si rivela essere un prodotto facile da trasportare o da sistemare in un armadio di casa durante l’inutilizzo.


6. Testata per Basso Behringer BX2000H da 2000 Watt

Behringer BX2000H

Chi è alla ricerca di un prodotto in grado di offrire eccellenti caratteristiche e prestazioni di alto livello, ma non possiede un grande budget, può provare ad acquistare questo articolo della Behringer.

E’ capace di offrire eccellenti prestazioni e ottimi risultati.

Raggiunge i 2000 watt e il rapporto qualità prezzo è eccellente se si considerano tutte le funzionalità che questo prodotto offre al musicista.

Le funzioni principali possono essere controllate sul lato anteriore del dispositivo.

L’Eq dedicato a 5 bande permette un’ottima regolazione del suono.

L’unità presenta anche un ‘uscita bilanciata che permette il collegamento diretto alla console di mixaggio.

Trpviamo anche il Vu meter in stile vintage, che consente di controllare in modo preciso il livello del segnale.

Dimensioni e peso sono rispettivamente di 42.9 x 23.5 x 8.99 cm e di 4.5 Kg.

È un prodotto pratico, resistente e facile da trasportare.

Per evitare il surriscaldamento è integrato un sistema di raffreddamento.


7. Testata per Basso Behringer Ultrabass BXD3000H con Luci LED

Behringer ULTRABASS BXD3000H

Il prodotto che propone la Behringer è estremamente semplice ed economico.

È l’articolo ideale per tutti i principianti che desiderano iniziare ad utilizzare questo genere di accessorio, ma che ancora non sanno quali caratteristiche ricercare in un dispositivo.

L’Ultrabass BDX3000H è da 300 Watt, più che adatti per un dilettante che non si esibisce in grandi concerti.

Sulla parte anteriore sono stati disposti i principali comandi per regolare il suono prodotto, nonché un Eq grafico a 7 bande e l’analizzatore di spettro FBQ.

Le opzioni più importanti saranno indicate tramite l’accensione di una spia a LED, che consentirà di regolare con precisione le varie funzioni anche in mancanza di forti fonti luminose.

Le dimensioni di questo articolo sono pari a 22.5 x 45.01 x 11.71 cm, mentre il peso è di 3.5 kg.

È presente un’uscita per collegare le cuffie.


8. Testata per Basso Hot One Thunder Bass per Principianti

Hotone Thunder Bass

Per coloro che sono alla ricerca di un prodotto facile da utilizzare, pratico e poco impegnativo, la Hot One ha pensato di realizzare e commercializzare questo articolo.

I controlli sono limitati e posti sulla parte anteriore dell’apparecchio.

In questo modo il dilettante non si confonderà tra le varie funzioni e inizierà a prendere confidenza con questo genere di dispositivo, imparando ad utilizzare i comandi principali.

È la scelta ideale per coloro che devono comprare il loro primo amplificatore, ma che non conoscono bene le funzioni e i controlli.

Troviamo il tasto degli amplificatori in stile vintage a levetta per l’accensione, la manopola del volume, quella del gain, la regolazione di alte, medie e basse, l’ingrasso ausiliario e l’uscita cuffie.

Il principiante può quindi iniziare a destreggiarsi e a comprendere l’utilizzo delle testate prima di acquistarne una di qualità superiore.

Le dimensioni di questo articolo sono pari a 15 x 16.5 x 6.5 cm e il peso è di circa 7 Kg.

La potenza è di 5 Watt.


Cos’è una testata per basso elettrico?

Testate-Per-Basso

Si tratta di una parte dell’amplificatore che svolge il compito di amplificare il segnale elettrico emesso dai bassi.

Al suo interno troviamo i componenti elettrici dell’amplificatore, tra cui il preamplificatore, l’amplificatore di potenza e anche l’EQ per regolare le frequenze.

Possiamo trovare modelli a stato solido e anche testate valvolari, proprio come accade per gli amplificatori a combo.

|Oltre alle testate valvolari e a stato solido, ci sono anche quelle ibride!

Quali sono i pro e i contro di una testata e di un amplificatore combo?

basso

Un ampli combo è sicuramente più pratico, in quanto il tutto è contenuto all’interno di un solo apparecchio.

Altro vantaggio è il non doversi porre il problema che sorge quando occorre abbinare testata e cassa.

Perché allora valutare una testata?

Perché abbinandola con diversi cabinet puoi ottenere suoni molto diversi e più particolari.

Durante i live può anche capitare di trovare un cabinet a disposizione già nel locale, dovendo così trasportare solo la testata.

Come si abbina una testata per basso a un amplificatore?

Occorre prestare molta attenzione nel scegliere l’abbinamento corretto.

Innanzitutto bisogna verificare che la cassa possa gestire l’uscita della testata.

Occorre assicurarsi che l’impedenza (indicata in Ohm) e la potenza corrispondano.

Nella scheda tecnica dei prodotti troverai tutti i dettagli.

Se hai una testata che riporta 300 Watt e 8 Ohm, la cassa dovrà essere in grado di gestire almeno 300 Watt e dovrà avere un’impedenza pari a 8 Ohm.

Conclusioni

Come hai visto ci sono tantissime diverse scelte in commercio!

Speriamo che il nostro articolo ti abbia aiutato a chiarire un po’ le idee sull’opzione migliore nel tuo particolare caso.

Non ci rimane che farti i nostri migliori auguri per la tua musica!

A cosa serve una testata per basso?

Questo dispositivo ospita tutti i principali componenti elettronici dell’amplificatore utilizzato per amplificare il suono prodotto dal basso.

A questo accessorio viene collegato direttamente collegato lo strumento.

Il cabinet dell’altoparlante per bassi è l’involucro che ospita l’altoparlante o gli altoparlanti.

Quanti watt dovrebbe essere il mio amplificatore per basso?

Per un buon amplificatore sono necessari almeno 100 o 150 watt; questa l’energia indispensabile per eseguire dei piccoli concerti.

Gli amplificatori da 300 watt sono migliori poiché consentono all’amplificatore di amplificare in maniera ottimale il suono dello strumento senza esercitare eccessivo sforzo.

Un amplificatore potente non deve lavorare molto duramente per offrire le stesse prestazioni di un modello più debole.

Il che significa ridurre drasticamente le possibilità di surriscaldamento, di bruciare un fusibile o danneggiare l’altoparlante.

Dovrei avere un amplificatore combo o una testata?

Un amplificatore combo di buona qualità è probabilmente la scelta migliore se non si hanno particolari esigenze.

D’altra parte, se si suona nei club potrebbe essere necessario utilizzare qualcosa di più grande e più potente.

Molti musicisti optano per una potente configurazione di testata e cabinet ma in determinate circostanze un amplificatore combo resta sempre la scelta meno impegnativa.

Come faccio a far suonare il mio basso con suoni più profondi?

Per dei bassi profondi è possibile provare ad utilizzare un filtro capace di tagliare le frequenze più alte delle note prodotte dallo strumento.

Puoi suonare il basso senza un amplificatore?

Naturalmente, esistono molti dispositivi capaci di riprodurre il suono di un basso elettrificato.

Ad esempio è possibile collegare lo strumento ad un computer, smartphone o a un pedale multi effetto.

Lascia un commento